. Conservazione e preparazione: Consorzio Asparago Bianco di Cimadolmo I.G.P.
Conservazione e preparazione


L’ Asparago Bianco di Cimadolmo I.G.P., facilmente deperibile, si conserva a +4°C per alcuni giorni. Si consuma crudo o cotto. E’ ideale come contorno: un esempio è il gustosissimo e comune piatto della tradizione di asparagi e uova, con olio o burro e pepe nero. E’ anche un ottimo ingrediente nella preparazione di antipasti e di primi piatti tra cui crespelle e risotti. Può essere gratinato, cotto con la fruttata ed in altre innumerevoli preparazioni elaborati dai cuochi trevigiani.

A fronte di uno scarso apporto di calorie, gli asparagi hanno la caratteristica di stimolare l’appetito e di essere depurativi e diuretici. Riducendo il ristagno di liquidi nei tessuti sono indicati per chi vuole eliminare la cellulite, mentre sono consigliati per chi soffre di disturbi renali, di calcoli, prostatiti e cistiti.
si conserva a +4°C per alcuni giorni